Parole Sante

“Perché osservi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello.”

Matteo 7, 3-5

2 Responses to “Parole Sante”

  1. love ha detto:

    Interessante lo spunto di riflessione che offri con questo versetto.Secondo me se riuscissimo a vedere i nostri difetti chiari chiari come vediamo quelli degli altri ci comporteremmo diversamente da come facciamo.Saremmo più tolleranti e ci incazzeremmo di meno e vivremmo più sereni:-]…cmq mi propongo di impegnarmi seriamente a “togliere la trave dal mio occhio”…non per togliere la pagliuzza dagli altri occhi bensì per amare meglio:-P

  2. Raggio X ha detto:

    Già, a volte però la nostra “capacità di giudizio” è offuscata, vuoi perchè capita di adottare per noi un metro di giudizio molto più severo oppure perchè prendere coscienza di certi comportamenti implicherebbe il guardare a noi stessi per come siamo davvero e non per come crediamo di essere… è un po’ come guardare un baratro a volte. Cmq, in generale, io credo che il versetto sia più un’incitazione ad essere comprensivi verso il prossimo.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.