Estate

Anche io odio l’estate, la odio perchè, lavorando, non ho mai il tempo di organizzare delle ferie decenti e, se non c’è chi mi da una mano, finisco sempre per non fare nulla di ciò che mi piacerebbe. La odio perchè fa caldo e io il caldo lo soffro molto. La odio perchè d’estate c’è sempre un sacco di gente in giro e io odio anche la gente. Odio l’estate per il traffico, se devi andare da qualche parte rischi sempre di trovarti imbottigliato in un mare di auto dirette chissà dove ma sicuramente tutte allo stesso posto. Odio l’estate per i locali chiusi oppure pieni di gente che non ci si può entrare oppure vuoti ma con una temperatura di 50° dentro. Odio l’estate perchè odio il mare di trani ma vorrei farmi un bel bagno lo stesso. Odio l’estate perchè in estate odio tutto e tutti.

2 Responses to “Estate”

  1. love ha detto:

    Ciao,sono love,:-]Io vedo l’estate diversamente.
    E’ vero ciò che hai detto dell’estate,tuttosommato ciò che ai elencato non rientra in quello che me la fa apprezzare,ma hai elencato le caratteristiche peggiori che la distinguono.Un’estate senza il caldo,senza gente che occupa le spiagge,senza traffico non sarebbe ESTATE!Anche l’inverno è freddo,piove,nevica,le città si bloccano,i locali scoppiano di gente,si va a lavoro a fatica xkè vorresti stare di più sotto le coperte a crogiolarti nelle lenzuola:-).Le stagioni Primavera e Autunno purtroppo sono alterate dalle conseguenze del progresso.Insomma,la soluzione sarebbe il clima cucito su misura ma, oibò,non è possibile;-)
    Ritornando a ciò che penso sull’estate ho individuato il rovescio della medaglia,cioè gli aspetti positivi:intanto festeggio il mio compleanno:-),secondo me,già solo questo motivo è ottimo e abbastanza sufficiente per apprezzare l’estate;-),sul lavoro fatico di meno perchè sono tutti in ferie,la mia città e deserta e ciò mi piace,adoro il silenzio,al mare vado quando tutti pranzano o riposano nel pomerigio:-P,se la spiaggia esplode di gente mi ancòro in mezzo a mare sul materassino:-)nei mie momenti di pigrizia rimango nella mia stanza,con il fresco dell’aria condizionata,in silenzio o nel mio chiasso interiore,filtrando i miei pensieri,o leggo libri sulla spiritualità,i miei preferiti;se ho la possibilità di fare qualche ponte mi organizzo viaggi sprint ed economici,destinazione luoghi immersi nel verde e situati sulle alture dove si respira un pò.Vivere così mi permette di incontare la serenità che,per come sono io,se “odiassi” non avrei:-)
    Cmq mi pare di capire che coloro che vivono come te sono sereni uguale.Quindi alla fine ciò che conta è stare bene con se stessi:-)

  2. love ha detto:

    mi scuso per i due errori:…ciò che hai elencato…;e pomeriggio:-P

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.