Il blog

E’ un po’ che rivedo questo blog e mi chiedo cosa farne.E’ nato come uno sfogo, qualcosa che mi aiutasse ad esaurire delle energie che si stavano accumulando. Un modo per ordinare pensieri che galleggiavano nella mia testa senza che potessi farli venire fuori in altro modo. A quasi quattro anni da quando tutto è cominciato mi pare che il percorso sia ormai alla fine. La mia vita è cambiata, sono cambiate le condizioni ambientali intorno a me. Ho una relazione stabile ormai, nuove sfide da affrontare, si potrebbe quasi dire che sono cresciuto. La verità è che, come tutti quanti, non so cosa mi riserva il futuro e non so come lo affronterò ma ora mi sento meno portato a lasciar fare tutto al caso e vedere che succede. Questo comporta anche una diversa coscienza delle cose. Ho smesso di lamentarmi per cose che non posso cambiare e ho cominciato ad occuparmi seriamente di ciò che è alla mia portata.Non ho più l’ispirazione al lamento o all’esternazione di fatti che, per loro natura, sono “non divulgabili” al mondo intero ( si, lo so che anche se li scrivessi qui sarebbero letti da due-tre persone al massimo ormai 🙂 ma non si sa mai ) forse ho sbagliato ad associare il blog alla mia faccia e alla mia identità ma ormai è fatta. Non voglio chiuderlo ma non so neanche cosa farne. Rimarrà qui, credo, a testimonianza del fatto che anche io, un tempo, facevo parte di quella misteriosa entità che i media chiamano “blogsfera” senza ben sapere che cazzo è.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.