Pulsatilla

Ho letto il libro di Pulsatilla….”La ballata delle prugne secche”…. è un po’ diverso dalle letture che faccio di solito ma avevo da saldare un vecchio conto con l’autrice. Tempo fà ascoltando la radio venni a conoscenza dell’esistenza di una scrittrice nata a foggia che si fà chiamare Pulsatilla; incuriosito dalla cosa la cercai su internet e venne fuori che scrive su Splinder. Mi sono letto gran parte del suo blog… devo dire che la tipa scrive bene, notevole sfoggio di cultura grammaticale, ironia e scarcasmo a iosa, un modo di scrivere tipico di una persona giovane, molto “simpatico” e molto assimilabile, una buona fotografia della vita di un qualunque essere umano nella fase post-adolescenza. Sò di non essere qualificato per fare recensioni per cui riporto solo un parere personale cmq l’ho trovato gradevole. Spinto un po’ anche da un certo desiderio di “emulazione” ho pensato di aprire un blog in cui pubblicare tutte quelle cose che normalmente scrivevo su carta. Al momento di scegliere il portale in cui aprirlo mi ricordo di Pulsatilla e scelgo Splinder. Da allora eccomi qua. Tempo fà ero in giro per il reparto libri dell’ipercoop quando trovo il suddetto. L’ho comprato e l’ho letto. L’unico “problema” è che verso la fine del libro Pulsatilla si lancia in una serie di osservazioni sul bloggers medio che mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca, parla del bloggers come di un narcisista innamorato di se stesso e anche un po’ frustrato… capisco che lo fà con ironia (neanche tanto nascosta devo dire) ma mi ha fatto riflettere. Un po’ mi ci riconosco, anche se è come quando leggi un libro di medicina e ti convinci di avere tutte le malattie di cui si parla, ma cmq mi è venuta voglia di chiudere il blog. Ho attraversato un periodo di “crisi” e faticavo anche a trovare l’ispirazione. Alla fine ho risolto tutto con il mio solito metodo…. Steso sulla mia poltrona con il monitor davanti, ho guardato il soffitto e ho detto: CHISSENEFREGA !!!

Pubblicato
Categorie: Vita

Lascia un commento