Riflessioni

Ero su msn oggi e, con un’amica, riflettevo sulla natura dell’altruismo. Per me altruismo è giudicare le altre persone con un metro meno rigido rispetto a quello usato per giudicare se stessi, l’esatto contrario dell’egocentrismo. Una persona altruista tende a saper ascoltare e comprendere ma spesso si tortura per ciò che percepisce come difetti in se. A costo di sembrare immodesto ma credo che questa cosa si possa dire anche di me. Spesso mi capita di trovarmi ad ascoltare e a capire gli altri ma abbastanza raramente trovo questa cosa negli altri. Proprio per questo questa amica mi ha colpito, ho visto in lei una cosa rara. Altre volte persone così non le ho trovate, quando ho avuto bisogno di sfogarmi pochi sono stati disponibili e spesso non ho trovato neanche comprensione. La mia natura è piuttosto schiva per cui mi riesce difficile chiedere aiuto. A volte questo mio silenzio è stato scambiato per un “va tutto bene” e le azioni che ho compiuto in stato di forte stress sono state interpretate come se le avessi fatte con lucidità. Ecco la mia definizione di egocentrismo. L’aver sempre pronta una condanna per gli altri e il non essere mai disposti ad ascoltare e comprendere le ragioni di un gesto. Tante volte mi è capitato di rivolgermi a persone che ritenevo in grado di offrirmi sostegno e mi sono ritrovato a dover sopportare le loro paranoie oltre alle mie. Io credo che l’altruismo sia una delle cose più belle che una persona può avere ma credo anche che può portarti alla distruzione. In questo mi ritengo fortunato, ho a corredo una ottima dote di cinismo che fa si che io sia piuttosto disincantato sulla vita per cui riesco a bilanciare. Mi sono chiesto spesso se il mio altruismo, in realtà, non sia solo un bisogno di essere amato, quindi il massimo dell’egocentrismo, ma a questo non ho mai trovato risposta. A volte vorrei che gli esseri umani nascessero con un bel libretto di istruzioni che spiega perfettamente come funziona ciascuno di noi. Sicuramente la vita sarebbe più facile.

Lascia un commento