Hellblazer – Abitudini Pericolose

Ho ripreso questo fumetto da poco. E’ Eccezzionale. Il personaggio di John Constantine è semplicemente UN MITO!
Racconta la storia del cancro di Constantine così come nel film omonimo. Tra magie per convertire acqua santa in guinness e bidoni rifilati a diavoli di varia natura è un viaggio nelle paure che ognuno di noi affronta mentre sente l’avvicinarsi della morte. Questo mi dà l’occasione di ribadire un concetto: Il diavolo serve solo a rendere eccezzionali le opere in cui si parla di lui. Qui è rappresentato da tre fratelli che, a turno, hanno tutti a che fare con Constantine uscendone mazziati ben bene . Memorabile è l’inganno finale di cui non vi accenno nulla altrimenti, casomai vi venga voglia di leggerlo, potrebbe verirvi voglia di  linciarmi.
Una doverosa citazione per l’episodio “Un goccio di roba tosta” che mi è piaciuto così tanto che l’ho usato per farne il tema del bar che gestivo questa estate. Ne ho ancora l’insegna elaborata sulla prima pagina del fumetto.
Se potessi scegliere di essere un personaggio dei fumetti è Constantine che vorrei essere. Fumatore incallito, alcoolizzato, paraculo, bastardo e opportunista ma con uno stile tutto suo. Esperto di magia e demonologia, ha visto l’inferno e il paradiso e tratta entrambi con menefreghismo. Non si vergogna di dire che ha paura di finire all’inferno e farebbe di tutto pur di evitarlo ma, al tempo stesso, non ha paura di sfidare persino il diavolo stesso. A mio modo di vedere è la rappresentazione della razionalità e dell’intelletto umano che prevalgono sulle sciocche superstizioni medioevali.

Lascia un commento