Talismano

Oggi sono in crisi, o meglio, lo sono da tre giorni. Non sono un tipo superstizioso ma ho un’unico punto debole. Un talismano. Un cornetto di argento che, tempo fà, un’amica mi ha regalato per proteggermi dalle intrusioni indesiderate nella mia vita e dalla sfiga che sempre mi guarda con occhi vogliosi. Questo cornetto lo avevo attaccato al bracciale. Non l’ho indossato per un paio di settimane e ho fatto un volo di due metri, rischiando di rompermi l’osso del collo, e alcune persone sgradite sono ricomparse nella mia vita. L’ho ripreso e le cose sono tornate ad andare meglio. Coincidenze? Forse, non so. Fatto sta che mi dava sicurezza. Era la mia coperta di Linus. Ne parlo al passato perchè domenica sera mi sono accorto di averlo perso. Ero in un locale ho lanciato un urlo, si sono girati tutti. Adesso sono assalito da mille dubbi, le cose che ho faticosamente conquistato in quest’ultimo periodo, le energie che avevo ritrovato, il sorriso e la voglia di crederci sono improvvisamente scomparse. So che è una cosa estremamente irrazionale ma non ci posso fare nulla. Sono fuori di testa. Ieri ho fatto una cosa che odio fare… Sono andato da quella mia amica e le ho chiesto di regalarmene un’altro lei mi ha guardato come un alieno e mi ha detto che non ci sono problemi.. ora conto i minuti, nel frattempo mi faccio mille paranoie. Corro il rischio di stressare tutti quelli che conosco e fare l’ennesima figura da folle. Non è possibile ridursi così per un oggettino insignificante.

Lascia un commento