Strade, Cambiamenti, Crescita e Scazzi.

Il RaggioX che conoscevate forse nn c’è più. Sostituito. Rottamato e ricostruito ( male ). Al suo posto ora c’è un uomo (?) che sente addosso un po’ di più il peso degli anni che passano velocemente e, contemporaneamente, nn passano mai, lasciando le cose sempre uguali. Stessa casa di tre anni fà, stessa penuria economica, stessa paranoia, stessi dubbi, stessa situazione con le donne. E’ curioso come la vita e in generale la storia possa essere considerata come un susseguirsi di eventi sempre uguali, come il flusso ed il riflusso delle maree. Tre anni sono passati, quasi quattro dall’ultimo, enorme, sconvolgimento della mia vita e quando sembrava che le cose si fossero assestate e che finalmente potessero prendere una bella piega rieccoci qui, a lamentarsi e a prendere atto che la felicità e, soprattutto, la tranquillità decisamente nn sono per quelli come me. Forse esagero, in fondo ho sempre usato la scrittura come elemento di catarsi, in fondo non è che sia successo chissà che, solo il rendersi conto che si deve sempre combattere, anche per la più piccola sciocchezza, che la vita è sempre in agguato e può saltarti addosso in qualsiasi momento. Adesso mi sento più vecchio, un po’ più stanco e un po’ meno sicuro dei miei mezzi. Niente di strano se non fosse che le cose che mi fanno sentire così sono le stesse di qualche anno fà.

Non ho scritto molto in questo periodo, come sempre più spesso mi accade purtroppo, come dicevo prima la vita mi ha morso le chiappe ancora una volta, mi dispiace ma era come se nn avessi nulla da tirare fuori, c’erano mille cose ma si rifiutavano di finire nel blog. Venivano fuori solo con persone particolari o in situazioni strane. Oggi, senza neanche sapere il perchè, mi è venuta voglia di scrivere. Buon segno credo, di solito coincide con la vista della luce all’uscita del tunnel… vedremo.

Pubblicato
Categorie: Vita

Lascia un commento