Pensieri di fuga

Voglio restare solo. Vorrei smettere di aver bisogno di contatti umani. Voglio scappare da tutto e, soprattutto, da tutti. Voglio andare in nepal. Portarmi solo i vestiti che riesco ad indossare. Trasferirmi li e vivere di niente, di aria, di colori, di pensieri, di gente così distante da quello che è il mio mondo attuale da sembrare aliena. Voglio lasciarmi tutto alle spalle e ricominicare. Vorrei costruire una scuola, con le mie mani, vorrei diventare un monaco buddista. Vorrei riscoprire come si mangia solamente ciò che riesce a coltivare. Sono stanco. La gente mi da fastidio. Non sopporto più nessuno. Scatto come una molla alla più piccola provocazione. maledette feste, maledetto natale. Tutti gli anni la stessa storia.

Pubblicato
Categorie: Vita

Lascia un commento