Lettera a Babbo Natale

Caro babbo natale

Quest’anno sono stato un bravo bambino quindi per natale eccoti la lista dei regali che vorrei.

Portami un coltello con il filo smussato e la lama arrugginita affinchè io possa ringraziare come meritano tutti gli ottantenni rincoglioniti che guidano la macchina e mettono in pericolo la mia pellaccia ogni volta che sono in moto

Portami un crick bello grosso per sollevare le macchine e far sparire le gomme a tutti i bastardi che parcheggiano davanti al cancello di casa mia, se poi è anche abbastanza maneggevole potrei usarlo per ringraziare i padroni facendo sparire loro i denti

Regala una diarrea fulminante alla mia collega di lavoro affinchè possa passare il resto della sua vita con le chiappe incollate al cesso impedendo così alla stessa di spargere il suo veleno in giro per il mondo

Regala un abbonamento alla rete di Muntadar al-Zeidi a Bush e a Muntadar al-Zeidi un pass per una conferenza di berlusconi, ma veglia sulla sua mano affinchè sia salda ma anche sulla sua mira che non sta messo bene purtroppo.

Proteggi il mio fegato, è anziano è non sta messo benissimo, ma conto di metterlo a dura prova ancora per un bel po’

Regala all’assessore ai lavori pubblici della mia città, per ringraziarlo della qualità delle nostre strade, una bella puttana con la sifilide, pare che lui non riesca a trovarne una… di puttana, la sifilide, sono sicuro, già cel’ha

Porta a tutti i nosti politici tanta compagnia allegra per le notti di solitudine… le piattole

Non mi dilungo oltre nella lista.. l’ultima cosa che ti chiedo è quella di far morire di una morte atroce tutte le persone che mi rompono le palle. Grazie tante, ci vediamo la notte di natale.

Pubblicato
Categorie: Cazzate

Lascia un commento